Federazione Coldiretti Rovigo

Informazioni generali sul territorio della Provincia

La Struttura Coldiretti:

Sistema Servizi Coldiretti:

Link consigliati da Coldiretti:

Le Federazioni Provinciali Coldiretti:

Ricerca nel sito Coldiretti:


Area Riservata:

Utente

Password

Home > Coldiretti Rovigo > News & Eventi

News & Eventi

Informazioni Coldiretti

N. - 10/09/2018

Coldiretti Rovigo: gli Orticelli di Giulia vince la finale veneta dell’Oscar Green

Oltre quattrocento i giovani presenti alla finale veneta dell’Oscar Green che ha visto trionfare oggi anche un’azienda polesana tra quelle candidate nell’aula magna Galileo Galilei del Bo a Padova, alla presenza di Rosario Rizzuto, Magnifico Rettore dell’Università di Padova, Franco Manzato Sottosegretario del Ministero delle Politiche Agricole, Giuseppe Pan Assessore all’Agricoltura, Luciano Gamberini Direttore del Centro Ricerche HiT (Human Inspired Technology) nonché dei vertici regionali e provinciali di Coldiretti. Gli Orticelli di Giulia si aggiudica il titolo per la categoria Sostenibilità grazie alla capacità di coniugare, mediante la propria attività aziendale, cura per l’ambiente, produzione di cibo sano, inclusione sociale ed alleanza tra produttori e consumatori. “Tutte le aziende polesane candidate – sottolinea il presidente provinciale di Coldiretti, Carlo Salvan – con la loro capacità d’innovazione hanno rappresentato il potenziale del nostro territorio. Il premio vinto dall’azienda di Giulia e Riccardo testimonia il futuro che i giovani polesani vedono e vogliono realizzare, creando prospettive di sviluppo virtuose”. Giulia Casellato e Riccardo Cazzadore titolari dell’azienda agricola biologica, hanno dedicato tre ettari aziendali ad orti urbani, con un progetto in condivisione col circolo Acli di Adria (Carbonara) che risponde ad un’esigenza sentita da tempo in città, hanno piantato 200 alberi da frutto di quasi cento varietà antiche e si dedicano anche alla produzione di ortaggi, cercando nella biodiversità un alleato per ridurre i rischi derivanti dai cambiamenti climatici. Successivamente è nata l’esigenza di uno stabile da dedicare alla vendita diretta e ad aula didattica a supporto delle attività aziendali. “Mettendo a frutto le nostre esperienze di architetto e direttore di lavori edili maturate precedentemente – raccontano i giovani titolari - ci siamo avventurati nell’autocostruzione di una casa in paglia. A gennaio 2015 abbiamo deciso di prefabbricare le nostre pareti, in modo da velocizzare il lavoro di montaggio in primavera. Il cantiere è stata un’opportunità per riscoprire materiali naturali e tecniche costruttive locali, ma ha anche avvicinato molti giovani, come ad esempio gli studenti della scuola edile di Rovigo e un laureando in ingegneria ambientale che ha deciso di utilizzare il nostro fabbricato per la sua tesi di laure, studiandone la sostenibilità dal punto di vista del ciclo di vita dei materiali utilizzati (legno, paglia, terra, calce)”. L’unione di questi elementi ha dato luogo ad un edificio estremamente confortevole e con ottime prestazioni energetiche, tanto da non rendere necessario alcun impianto di raffrescamento e riscaldamento. Questo non era sufficiente, però, a rispondere all’altra grande sfida: l’approvvigionamento di energia. “Siamo partiti installando un piccolo impianto fotovoltaico che potesse alimentare la pompa per l’irrigazione a goccia della nostra azienda ed a servizio dei 16 orti urbani – hanno spiegato - per poi proseguire con l’installazione di un secondo impianto col quale facciamo funzionare la pompa di calore che produce l’acqua calda, l’illuminazione e l’energia per i frigoriferi durante l’estate”. Tanti sono ancora i progetti da realizzare, tra questi, solo per citarne uno, la cargo bike elettrica per consegne a domicilio. “Un plauso a tutte le aziende partecipanti ed ai finalisti delle diverse categorie che rendono l’appuntamento con l’Oscar Green una fonte di grande ispirazione per il mondo imprenditoriale – ha concluso il presidente Carlo Salvan. Ad aggiudicarsi il titolo delle altre categorie: azienda agricola Marco Tonon di Treviso con la birra agricola aromatizzata all'estratto di fiori, azienda agricola Saporea di Eleonora Farinazzo che in provincia di Verona produce aceto dai frutti delle piante di kako, la gelateria di Carolina Da Rold nel bellunese che usa prodotti agricoli locali freschissimi, come il latte munto da meno di sei ore quando avviene la preparazione del gelato, Alberto Baruffato che produce lana e prodotti cosmetici grazie al suo allevamento di alpaca nel vicentino e Sybille Righetti di Venezia con un progetto innovativo per il turismo sociale.

Stampa

contatta: rovigo@coldiretti.it
Federazione Provinciale Coldiretti Rovigo
Tel. +39 0425 2018 - Fax +39 0425 423538